Top Menu

Perché seguire la dieta paleo di Panzironi significa mettere a rischio la propria salute?

La nutrizione gioca un ruolo cruciale nel preservare la nostra salute. Le indicazioni della WHO, WCRF e WO su cosa sia opportuno mangiare e non, sono CHIARE e sono DIVERSE da quello che suggeriscono i fan della dieta dell’uomo del paleolitico (una leggenda tutta da dimostrare). Se decidiamo di seguire una teoria dietetica di fantasia, è bene sapere che è a nostro rischio e pericolo.

Adriano Panzironi ha ragione su due punti: i medici non studiano la nutrizione (e questa è la sua fortuna, altrimenti avrebbero stroncato subito il suo programma sin dagli albori) e l’industria farmaceutica lucra sulla malattia (ci sono stati molti scandali e ce ne saranno altri in futuro).

Ma questo non significa affatto che quello che dice sia corretto … anzi.

Facciamo un passo indietro.

__________________________

L’autore di questo articolo (a differenza di Panzironi) è un medico nutrizionista clinico che non vende libri, integratori o cibo, non riesce a lavorare più di quello che già fa e quindi non ha interesse ad avere nuovi clienti, segue e cerca di mettere in pratica con il suo comportamento la medicina e la nutrizione basata sulle evidenze. Ha un unico conflitto di interesse: gli piace mangiare! E cerca di farlo seguendo una dieta di tipo mediterraneo riducendo il consumo della carne ai minimi termini per ragioni etiche, ecologiche e salutistiche. Anche l’alcol e lo zucchero/i bianco aggiunto/i sono ridotti ai minimi termini per ragioni salutistiche.

__________________________

La TV plasma le idee e le preferenze di chi la guarda. Basta guardare a ciò che abbiamo nella nostra dispensa o frigorifero. C’è la Coca Cola? La Nutella? I biscotti del Mulino Bianco? Anche la moda, i vestiti che indossiamo, il colore di tendenza sono sapientemente costruiti a tavolino anno dopo anno. I personaggi politici più votati sono quelli che compaiono più frequentemente nei media … possono essere “gonfiati come dei palloni” grazie a campagne mediatiche ad hoc. Oppure fatti morire semplicemente facendoli scomparire dalla TV, Radio o giornali.

Ognuno di noi pensa che la TV, i TG e la pubblicità non sia in grado di condizionarci, ma le cose non stanno così.

Perché la Coca Cola o la Ferrero (Nutella) continuano a spendere una valanga di soldi in pubblicità o lobbying? Non hanno prodotti leader sul mercato? Che necessità hanno di investire in pubblicità? Se la pubblicità cessa, c’è un crollo dei consumi e delle vendite … ed è per questo che continuano a farla, perché F U N Z I O N A … perché è basata su studi scientifici che evidenziano che la mente umana è manipolabile.

Scientificamente manipolabile. Ed è su questo che si basa l’opera incessante e pervasiva del ragionier Panzironi il cui pensiero è sintetizzato da queste due frasi:

“La causa dell’obesità è la dieta mediterranea” (una banalizzazione priva di fondamento).

La dieta ideale per curare tutte o quasi le patologie è basata su “niente pane, pasta, riso, legumi, patate, mais, latte … solo alimenti a base di proteine animali, grassi, frutta e verdure, libero olio, sale, burro e strutto” (le evidenze scientifiche indicano esattamente il contrario).

Ad ascoltarlo ci sarebbe da ridere (o da piangere) ma il problema è che quando ripeti continuamente delle sciocchezze per anni alla TV, centinaia di migliaia di persone ci credono. Il problema è che pochissime persone studiano la nutrizione in maniera approfondita e addirittura il personale sanitario rimane ammaliato dalle teorie di Panzironi (teorie datate che ha scopiazzato da altri).

Il bello della Tv è che è in grado di vendere qualunque prodotto … anche il letame.

Questo spiega il successo di Panzironi, Lemme, Ducan, Mozzi …

Per coloro che Pensano che la dieta dell’uomo del paleolitico sia una cosa ragionevole ed abbia un senso, si consigliano le seguenti letture (è utile leggere anche i commenti alla fine degli articoli):

 

La Paleo Dieta non esiste: è una bufala pseudoscientifica!

Le paleobufale di Adriano Panzironi, un mondo alla rovescia.

Le paleobufale di Adriano Panzironi, un mondo alla rovescia.

La dieta paleo, un regime alimentare di fantasia nato da una teoria degli anni ’50. Ma la scienza racconta un’altra storia

“La Paleo Dieta su misura”: nel libro di Wolf tornano i carboidrati (senza glutine), ma rimane un regime squilibrato. La recensione del nutrizionista

Adriano Panzironi, il giornalista che ha “inventato” la dieta per vivere fino a 120 anni, senza prove scientifiche. Il business degli integratori

E’ bene rivolgersi ad un dietista (ovvero un esperto in nutrizione) che potrà spiegare le basi della nutrizione umana.

L’abito non fa il monaco, il camice non fa il nutrizionista, ma il dietista è sempre un vero nutrizionista

O in alternativa ad un “nutrizionista”:

Attenzione ai nutrizionisti! Breve guida per orientarsi nella scelta (versione breve pubblicata sul Fatto Alimentare)

Attenzione ai nutrizionisti! Breve guida per orientarsi nella scelta tra dietisti, medici e biologi

In questo post tre società scientifiche più importanti d’Italia (ADI, ANSISA, ANDID) nel campo della nutrizione affermano che il regime alimentare più salutare è un modello di tipo mediterraneo, quindi non quello suggerito da Panzironi:

By permission del Fatto Alimentare  ©

Panzironi all’EUR chiama a raccolta i seguaci di Life120 per cambiare la medicina e vendere il suo libro e i suoi integratori

Sarà una giornata storica che cambierà la medicina … per sempre”.  Questo è uno dei tanti slogan presenti nei manifesti che campeggiano tra le strade di Roma per pubblicizzare l’ultimo evento di Adriano Panzironi che si terrà all’EUR il 30 giugno.

La storia è ben descritta da questo video delle Iene. Il Fatto Alimentare ha più volte affrontato il problema dopo la segnalazione di un lettore. Le più importanti società della Nutrizione italiane, l’ADI,  l’ANSISA e l’ANDID nonché il Ministro della Salute hanno già stigmatizzato il comportamento di questo personaggio. Sono arrivate pesanti sanzioni dall’Antitrust e Agcom. Ciononostante Panzironi continua imperterrito l’opera di divulgazione del suo sbilanciato modello alimentare Life120 con il fine di promuovere e vendere il suo libro e i suoi integratori. In realtà il modello alimentare che Panzironi sostiene di aver scoperto non è altro che la vecchia dieta “Paleo”.

panzironi
Panzironi è stato espulso dall’ordine dei giornalisti, sanzionato dall’Antitrust e censurato da diverse società scientifiche

Sono oramai milioni gli italiani che per anni hanno ascoltato alla TV le parole di Panzironi che si atteggia a esperto in salute e nutrizione: “niente pane, pasta, riso, legumi, patate, mais, latte … solo alimenti a base di proteine animali, grassi, frutta e verdure, libero olio, sale, burro e strutto”. Abbiamo chiesto alle più importanti società scientifiche della nutrizione italiane ADI, ANSISA e ANDID qual è il modello alimentare migliore al mondo basato sulle migliori evidenze scientifiche e questa è stata la loro risposta:

Allo stato attuale, tutta l’evidenza scientifica supporta fortemente il modello alimentare mediterraneo tradizionale, che in genere ha un elevato rapporto tra grassi insaturi, in particolare monoinsaturi da olio di oliva, rispetto agli acidi grassi saturi di origine animale; fornisce in abbondanza frutta, verdura, legumi e cereali non raffinati e un moderato apporto di prodotti di origine animale: pesce, carne, uova e formaggi. Questo modello ha mostrato effetti antinfiammatori e di aumento della longevità se confrontato con i tipici modelli alimentari occidentali, come osservato nella maggior parte degli studi osservazionali controllati. Pertanto questo modello sostenibile e a noi culturalmente familiare può diventare la scelta alimentare per ridurre e prevenire l’infiammazione e gli effetti collaterali di malattie croniche tra cui quelle cardiovascolari, diabete mellito tipo 2, sovrappeso e obesità.*

panzironi life 120
Uno dei prodotti della linea Life120

Quindi Panzironi sta proponendo un modello alimentare non corretto. E questa è una cosa grave. La salute è un valore che lo Stato ha il dovere di tutelare e un’alimentazione salutare – che non è un’opinione – ha un ruolo cruciale per prevenire obesità, diabete, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore, di cui poi il servizio sanitario nazionale deve farsi carico (a spese di tutti). Lo stato Italiano deve avere il coraggio di prendere posizione per fermare questo personaggio che abusa della credulità popolare con il fine di lucrare. Chiediamo pertanto alla FNOMCEO e alla ministra della Salute di bloccare il suddetto evento del 30 giugno e le trasmissioni televisive volte ad ingannare il pubblico perché qui è in gioco la salute degli italiani e non è libertà di opinione o democrazia dire assurdità di fronte a migliaia di persone o peggio ancora a milioni di telespettatori. Sono anni che questa “televendita camuffata da informazione medico-scientifica” va avanti creando disinformazione, confusione e sfiducia verso la medicina “ufficiale”.

* Vedi anche:

  • (Galland L, Diet and Inflammation,  Nutr Clin Pract 2010 25: 634, González MA et al, Transferability of the Mediterranean Diet to Non-Mediterranean Countries. What Is and What Is Not the Mediterranean Diet, Nutrients 2017, 9, 1226)
    https://academic.oup.com/ajcn/article-abstract/61/6/1402S/4651234?redirectedFrom=fulltext
  • Diolintzi A, Panagiotakos DB, Sidossis LS. From Mediterranean diet to Mediterranean lifestyle: a narrative review. Public Health Nutr. 2019 Jun 3:1-11. doi: 10.1017/S1368980019000612. [Epub ahead of print]

Panzironi all’EUR chiama a raccolta i seguaci di Life120 per cambiare la medicina e vendere il suo libro e i suoi integratori

About The Author

Medico Nutrizionista Clinico, Food Politics. Diet-debunker.

2 Comments

  1. Demonizzare qualcosa o qualcuno è sempre sbagliato secondo me. In medio est virtus, senz’altro ci sono delle verità in tutti i modi di pensare Panzironi certamente guarderà anche i suoi interessi, come del resto tutte le aziende alimentari e farmaceutiche, quindi ognuno pensa a sè, l’importante è cercare un modo di vivere più salutare possibile, e le medicine non aiutano in questo, proprio perchè non sono naturali, quindi è ovvio che aotto questo aspetto Panzironi abbia la meglio sulla medicina tradizionale e i suoi angeli lo difendano a spada tratta. La speculazione è da salvaguardare in entrambi i casi, diciamo che Panzironi ha colto il lato positivo della medicina naturale, ed è ovvio che sia ascoltato alla grande, per me non è affatto pericoloso, basta documentarsi personalmente su qualsiasi notizia venga diffusa.

  2. Lei scrive: “basta documentarsi personalmente su qualsiasi notizia venga diffusa”. Anche gli addetti ai lavori (=Medici, Biologi, Dietisti) fanno fatica a discriminare il buono dal cattivo nel campo della medicina e della nutrizione … figuriamoci un non addetto ai lavori che non sa come orientarsi nel mare magnum della letteratura scientifica. Questo è il segreto del successo di tutti gli imbonitori – senza arte né parte – che parlano di medicina, integratori o nutrizione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Close