Top Menu

La cultura della popolazione, dei giornalisti, medici, e educatori viene plasmata dall'industria alimentare con la collaborazione inconsapevole (si spera) di nutrizionisti divulgatori. E' meglio ignorare o essere compiacenti? Non ha importanza perché il risultato è lo stesso: disinformare la popolazione e promuovere il consumo dello zucchero. La WHO, World Obesity e WCRF però ci raccontano un'altra storia e cioè che…

Un libro impegnativo, denso di riferimenti storici. Più per un addetto ai lavori ... per un nutrizionista. E' un "must" per chiunque voglia veramente approfondire la storia della nutrizione per capire come le linee guida e le idee che abbiamo sul cibo possano essere plasmate dal marketing camuffato da scienza.   Miei commenti a fine articolo sul Fatto Alimentare ANTONIO…

Close